PULCINELLESCO

25 FEBBRAIO 2024

PULCINELLESCO vi aspetta domenica 25 febbraio. Nel mondo si festeggia la Commedia dell’Arte e anche Isola di Confine vuole condividere il percorso di Valerio Apice che da 25 anni indossa la maschera.

Riportiamo la poesia che Bruno Tognolini ha scritto dopo una replica dello spettacolo:

PULCINELLA DEL CORPO POETA
(Dopo lo spettacolo di Valerio Apice)
Se la poesia è sparire per spuntare di fianco
Quando il pensiero ride e il nero sfuma in bianco
Quando imparare è perdere, e giocare è davvero
E piangere nel candido e ridere nel nero
Pulcinella è anatroccolo, gli stracci sono piume
E il naso nero gocciola nel bianco del costume
E le spalle ragionano, e le maniche sanno
E le gambe discutono, e le natiche fanno
Se i gesti si interrompono continua la canzone
Se i pensieri si rompono, è il corpo che ha ragione
Pulcinella è poetico di distici diversi
I gesti sono sillabe e gli atti sono versi
Poemi del protendersi, ricredersi, ritrarsi
E volgersi, distogliersi, rivolgersi, distrarsi
Con le mani che porgono, poi tolgono, poi fanno
E le braccia che pregano, poi negano, poi danno
E tutto dura un attimo, un gesto caccia l’altro
Insolente poi umile, implorante poi scaltro
Vento bianco che passa, servo tonto e profeta
La sua bocca è vaiassa, il suo corpo è poeta
La sua poesia è pernacchia, Pulcinella non c’è
Rimane un’eco bianca, che gracchia
Perepè

 

Per info e prenotazioni scrivere a eventi@isoladiconfine.it o inviare un messaggio whatsapp a 3497215545.


L’intervento è stato realizzato con il sostegno dei Fondi “PR FESR 2021-2027 – Priorità 1 – OSA 1.3. – Azione 1.3.4.”Bando per il sostegno di progetti nel settore dello spettacolo dal vivo – anno 2023″

Parco Verde Via Larga
Aprile - Maggio 2024
Welfare Culturale
Dove trovarci
Dove trovarci